corsi di formazione gratuiti sul patrimonio culturale

Formazione certificata per professionisti del patrimonio culturale

Stai cercando corsi di formazione sulla digitalizzazione del patrimonio culturale? Sei un operatore di un’impresa culturale e creativa? Vuoi migliorare le tue competenze digitali e lavori nel settore culturale? Grazie a Dicolab. Cultura al digitale puoi ottenere un open badge che certifica le tue competenze.

Dicolab. Cultura al digitale è il sistema formativo della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, promosso dal Ministero della Cultura nell’ambito del PNRR Cultura 4.0.

Dicolab propone corsi di formazione gratuiti, online, qualificati e un programma di attività in presenza, rivolti a chi lavora, con differenti ruoli e mansioni, nell’ambito del patrimonio culturale: biblioteche, musei, archivi e imprese culturali creative.

C’è bisogno di formazione digitale nel settore culturale?

Sì, per più ragioni*.

La pandemia ha messo in evidenza come molti istituti culturali non siano ancora pronti ad accogliere i cambiamenti della trasformazione digitale, anche in termini di profili professionali esistenti, sia a livello manageriale che tecnico-operativo.

La formazione accademica di alto livello spesso non include i temi più contemporanei del digitale. Per questo spesso, i professionisti, laureati e in cerca di aggiornamento professionale, o i neo-laureati acquisiscono le competenze digitali sul lavoro oppure autonomamente, senza che il processo formativo sia guidato e supervisionato dal sistema stesso.

Inoltre, c’è un gap tra le competenze digitali dei professionisti del settore culturale appartenenti alle nuove generazioni e quelli più maturi, che talvolta non ne hanno nemmeno consapevolezza.

Grazie alla formazione offerta da Dicolab. Cultura al digitale, i professionisti del settore culturale potranno contribuire attivamente allo sviluppo di un nuovo ecosistema del patrimonio culturale digitale, rafforzando l’organizzazione in cui lavorano in termini di standard, procedure e modelli di gestione.

Formazione qualificata per il settore culturale: destinatari

I corsi di formazione Dicolab. Cultura al digitale sono rivolti all’intera community del patrimonio culturale, che include i professionisti, gli operatori e le organizzazioni impegnati nella trasformazione digitale del settore culturale, che operano in musei, archivi, biblioteche e in imprese culturali creative.

Nello specifico, i destinatari dei corsi di formazione sono:

  • personale del MiC, in collaborazione con la Direzione Generale Educazione;
  • personale delle pubbliche amministrazioni;
  • laureandi, specializzandi e i ricercatori;
  • istituti culturali pubblici e privati;
  • imprese del settore culturale;
  • professionisti ed esperti.

Corsi di formazione per il patrimonio culturale 2024

L’offerta formativa Dicolab. cultura al digitale, in programma dal 2024 al 2026, coinvolge oltre 300 docenti ed esperti del settore.

Le attività includono:

  • webinar, seminari e conferenze, live e on-demand
  • corsi multimediali – MOOC e RISE 360
  • video pillole
  • podcast

Elenco dei corsi sulla digitalizzazione del patrimonio culturale

I corsi, della durata variabile tra le 2 e le 7 ore, organizzati in moduli, sono classificati in 5 categorie:

  • Patrimonio culturale digitale. Include corsi sulla comprensione e gestione dei dati e sulla trasformazione digitale del patrimonio culturale, in termini di linguaggio, strategie, diritti di proprietà intellettuale e copia digitale del bene;
  • Design dei servizi per la cultura. Comprende attività sulla progettazione e gestione di servizi culturali nel digitale, sul processo di raccolta, analisi e reportistica dei dati e sulle opportunità offerte dalle piattaforme digitali;
  • Organizzazioni culturali e innovazione. Si tratta di corsi per professionisti che si occupano di Project management, interessati a valutare i fabbisogni formativi digitali delle organizzazioni culturali, valorizzare il lavoro in rete e cogliere le sfide del digitale;
  • Content & Media per la cultura. Le attività formative riguardano gli strumenti e i linguaggi della comunicazione digitale, la progettazione e la produzione di contenuti digitali, la scelta dei canali da utilizzare, la questione dell’accessibilità digitale nell’ambito della piattaforma del Sistema museale e la costruzione di community digitali;
  • Archivi digitali. Sono previsti più corsi incentrati sulla formazione dell’archivio digitale e sulla gestione documentale.

Per conoscere i corsi nel dettaglio vai al catalogo delle attività formative Dicolab.

Modalità di svolgimento della formazione

Sono previste attività di formazione qualificata sia online che in presenza. I corsi di formazione online vengono erogati attraverso la piattaforma e-learning della Fondazione Scuola dei beni e attività culturali. Gli utenti hanno accesso libero e gratuito alle oltre 100 risorse multimediali rilasciate progressivamente fino al 2026.

Inoltre, possono iscriversi alle attività formative in presenza, più di 400 ore sull’intero territorio nazionale. Le attività sono organizzate prevalentemente in forma di laboratori durante cui i partecipanti applicano a casi concreti quanto appreso nei corsi.

Quale certificato viene rilasciato

Per ogni attività formativa completata è previsto il rilascio di un Open Badge. L’Open Badge è un sistema di certificazione standard utilizzato in Europa che contiene le informazioni su:

  • tipo di competenze acquisite;
  • modalità di verifica dell’apprendimento;
  • chi ha rilasciato la certificazione;
  • l’identità dell’utente.

Come accedere alla formazione digitale nel settore culturale

Per accedere alle attività gratuite certificate, online e in presenza, è sufficiente registrarsi alla piattaforma e-learning della Fondazione scuola dei beni e delle attività culturali. Per iscriversi occorre inserire codice fiscale, nome e cognome, e-mail, creare la password e accettare le policy sul trattamento dei dati personali.

Inoltre, per essere costantemente aggiornati su corsi in uscita e attività calendarizzate è utile seguire il blog Dicolab. Cultura al digitale.

*Fonte: Progetto Charter, https://charter-alliance.eu/.