I dati digitali e la produzione di conoscenza

Corso multimediale disponibile su fad.fondazionescuolapatrimonio.it.

Come si possono trasformare i dati in azioni? È possibile per un’organizzazione culturale attuare una progettazione data-driven? Quali sono rischi e vantaggi di un approccio del genere?

Il corso in breve:

Comprendere il valore dei dati e le potenzialità connesse al loro utilizzo è una competenza che acquista sempre più valore. Attraverso un percorso lineare, il corso I dati digitali e la produzione di conoscenza, parte dall’identificazione del dato, delle sue fonti e caratteristiche, per approdare all’utilizzo concreto, strategico e innovativo. L’obiettivo è guidare i partecipanti verso una gestione consapevole dei dati, in modo che possano sostenere le organizzazioni nell’ascolto e analisi dei propri pubblici e nella gestione degli stakeholder.

Gli obiettivi del corso sono:

  • Comprendere il valore dei dati nelle strategie, nei processi decisionali e nella risoluzione dei problemi.
  • Esplorare le diverse metodologie alla base dei processi di cambiamento e trasformazione digitale.
  • Illustrare i meccanismi di selezione dei dati 
  • Fornire ai partecipanti gli strumenti necessari per valutare la qualità delle informazioni e implementare processi di strutturazione e organizzazione dei dati.

Il corso è aperto a chiunque e l’iscrizione è gratuita. Al completamento del corso e al superamento del test, verrà rilasciato un Open Badge che attesta le conoscenze, abilità e competenze acquisite. L’Open Badge Dicolab può essere usato nei curriculum digitali e inserito sul proprio profilo LinkedIn per comunicare in modo sintetico e credibile, che cosa è stato appreso, in che modo e con quali risultati.

Iscriviti qui: https://fad.fondazionescuolapatrimonio.it/course/view.php?id=487 

I docenti 

Il corso è svolto da un team di docenti altamente qualificati: Alice Corona, partner e data journalist presso lo studio di information design Sheldon.studio e professoressa presso il Dipartimento di Scienze Statistiche dell’Università di Bologna. Francesca Lambertini, esperta in partecipazione culturale e Roberto Ferrari, direttore del Museo Galileo di Firenze.

Dicolab. Cultura al digitale è promosso dal Ministero della cultura – Digital Library nell’ambito del PNRR Cultura 4.0, è realizzato dalla Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali e finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU.